Istituto Comprensivo "Ferruccio Lamborghini" Renazzo

E se lavorerai con buona voglia, il frutto verrà dopo la foglia.

  Si comunica che indicazioni e comportamenti da seguire in merito alle gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-2019 sono consultabili in tempo reale sui seguenti siti ministeriali
 
 
ausl

IL CAMBIAMENTO CLIMATICO: UNA QUESTIONE DI DIRITTI UMANI

Azione kids 2020 copertinaAnche quest’anno, la Scuola Secondaria di I grado ha partecipato alla maratona di lettere e disegni “Write for rights” indirizzata ai rappresentanti degli Stati che compiono violazioni dei diritti umani.
Accogliendo l’appello di Amnesty International, gli alunni delle classi I A, C, D, E e T hanno abbracciato la causa di Marinel Sumook Ubaldo, una ragazza filippina che si batte per proteggere la propria comunità dagli effetti disastrosi del cambiamento climatico.
Nel novembre 2013, quando aveva 16 anni, il tifone Yolanda ha distrutto il suo villaggio nell’isola di Samar, uccidendo più di 6.000 persone nelle sole Filippine e lasciando senza casa milioni di uomini, donne e bambini. Marinel ed Amnesty International ritengono che i fenomeni causati dal cambiamento climatico abbiano un impatto fortissimo sulle vite delle persone che li subiscono e sui loro diritti e i loro effetti continueranno a crescere e a peggiorare nel corso del tempo, danneggiando la generazione attuale e futura.

Marinel lotta in prima persona per ottenere dal governo delle Filippine maggiore attenzione verso la sua comunità che vive in condizioni precarie e si impegna nella difesa dell’ambiente.
Durante gli incontri con la presidente della Sezione di Amnesty Int. di Cento, Marina Govoni, gli alunni di Prima hanno intrapreso un percorso triennale di riflessione che, partendo dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e dalla Convenzione dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, li porterà ad affrontare tematiche che rientrano nell’ambito della “Cittadinanza e Costituzione”, quali lo sfruttamento del lavoro minorile, le pari opportunità, la pena di morte...
Con la partecipazione all’Azione Urgent Kids, i ragazzi hanno deciso essere soggetti attivi in questa “gara speciale” e sommergere di messaggi e disegni il governo delle Filippine. Speriamo che il loro impegno, assieme a quello di milioni di persone in tutto il mondo, porti buoni risultati, e che il Presidente filippino provveda al più presto ad alloggi adeguati, accesso all’acqua potabile, all’elettricità e a mezzi di sussistenza per gli abitanti dell’isola di Samar.
 

Area privata

Registrazione consentita solo al personale DOCENTE e ATA.

Numeri utili

Immagineok
user-home go-top-4
Il sito www.ic3renazzo.gov.it utilizza i cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.