Istituto Comprensivo N.3 Renazzo

Energia Per Crescere

LA PAROLA ALLA MUSICA

saggio musicaleAppena qualche giorno prima delle attesissime vacanze natalizie, ovvero nella mattinata del 18 dicembre, nella palestra della Scuola Sec. di I grado di Renazzo si è respirata una bellissima aria di festa: un saggio musicale che ha coinvolto tutte le classi, preparate dagli insegnanti Bizzi, Russo e Rovigatti, e alcuni allievi del Laboratorio Musicale pomeridiano, ha regalato a tutti i presenti, alunni, insegnanti, Dirigente, delle piacevolissime emozioni.
E' stata una ricca mattinata di musica, dove ogni classe ha potuto mostrare il percorso svolto, suonando e cantando brani dei generi più vari, dal barocco al rock, passando per la musica pop e cantautorale, ed ovviamente non sono mancate le più famose melodie natalizie.
C'era un clima di festa e allo stesso tempo la giusta attenzione e concentrazione, sia nell'esecuzione che nell'ascolto.
L'esibizione è stata anche l'occasione per il debutto dei ragazzi che partecipano al progetto "orchestra". Da quest'anno, infatti, gli alunni che desiderano approfondire la pratica strumentale possono partecipare ad una attività di potenziamento, in orario extracurricolare, volta all'acquisizione di competenze musicali in un contesto di musica d'insieme. L'orchestra, seguita dal prof. Russo, si arricchisce inoltre di diversi allievi del Laboratorio; il gruppo, formato ad oggi da 25 giovani musicisti, ha così eseguito un allegro medley di Natale per augurare a tutti buone feste.

Leggi tutto...

CONOSCERE, INFORMARSI PER PREVENIRE IL CYBERBULLISMO

bullismopicLa legge 71 approvata il 29/5/2017, "Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo", dopo 4 anni di lavori diventa operativa il 18 giugno dello stesso anno.

All'Art.3, Comma 4 si legge: " ...le iniziative di informazione e di prevenzione del fenomeno del cyberbullismo rivolte ai cittadini, coinvolgono primariamente i servizi socio-educativi presenti sul territorio in sinergia con le scuole".
Essa prevede una serie di interventi e di strumenti che hanno l'obiettivo di informare e sostenere i ragazzi affinché non si sentano più soli e di contrastare questo fenomeno, purtroppo in crescita anche in Italia.
Ricordiamo la triste vicenda di Carolina Picchio che il 5 gennaio del 2013 si è lanciata dalla finestra della sua abitazione di Novara dopo aver subito pesanti offese e soprusi online.

Carolina ci lascia questo insegnamento: " Le parole fanno più male delle botte".

Il nostro Istituto, come previsto dalla legge, ha colto la gravità e l'importanza dell'uso corretto della rete e fin dallo scorso anno ha intrapreso numerose iniziative in diversi ambiti.

Leggi tutto...

EMOZIONI DI NATALE

natale 1Statuine, casine, animali, tutti custoditi nel sottoscala della scuola, in uno scatolone, ogni anno tornano a rivivere e a far vivere la magia del Natale.
Un recinto, formato da due banchi avvicinati, coperto da carta luccicante, è pronto per ospitare lo spettacolo più magico dell'anno. Le manine delle nuove leve della Scuola Primaria di Renazzo, affondano nello scatolone per pescare un oggetto che, appoggiato su una mano, ad un palmo dal naso, viene analizzato minuziosamente e successivamente collocato nel recinto nel posto ritenuto il più consono. Riconoscimenti, conferme e smentite: -Questo è Giuseppe! - Ma che dici?! E' un pastore!; - Ehi, guarda qui, una peecoraaa...!
Finito l'allestimento, inevitabili sgomitate per conquistare la prima fila e poter godere dello spettacolo. Improvvisamente silenzio. E' proprio un miracolo! Tutti rapiti da questa semplice ma suggestiva scenografia: fogli colorati , statuine e animali di plastica, casette di carta... Materiali poveri ma capaci di donare emozioni ricche ed intense. E' faticoso lasciare la postazione per tornare in classe e lasciare spazio agli altri fruitori della scuola che, a turno, vanno, come in pellegrinaggio, a visitare il Presepe. Il percorso per giungere davanti alla creazione dei più piccoli, inizialmente disordinato e rumoroso, si arresta: -Ohhhh!- Il respiro sospeso, gli occhi in estasi...
Buon Natale dalla Scuola Primaria di Renazzo!

PASSO DOPO PASSO

continuitaHa riscosso un notevole successo l'incontro svoltosi nella mattinata di venerdì 14 dicembre 2018, che si inquadra nell'ambito del Progetto Continuità tra la Scuola Primaria e la Scuola Secondaria di Primo Grado. Una novantina di bambini che frequentano le classi quinte di questo Istituto Comprensivo si sono recati presso la Scuola Secondaria di Renazzo, dove hanno partecipato a diverse attività realizzate dai ragazzi delle classi prime, coordinati dai loro docenti. Gli alunni della Scuola Primaria, accompagnati dalle insegnanti Orioli Rossana, Montana Mariacristina, Artioli Tamara, Matarazzo Giuseppina, Malaguti Isabella, Passerini Consuelo, Enrico Di Giovanni e Niro Francesca, al loro arrivo sono stati salutati con la precisa esecuzione di due canti, da parte degli alunni delle classi 1 A e 1 D, diretti dalla Professoressa di Musica Iolanda Bizzi. Successivamente i bambini, divisi per classe, hanno assistito ad un divertente spettacolo in Lingua Inglese realizzato dagli alunni della classe 1 C, coordinati dalla docente Sara Fabbri, ad una ben riuscita presentazione relativa ai miti e alle varie divinità del mondo antico, effettuata degli studenti di 1 B, coadiuvati dalla Professoressa Rita Grassilli, ed alla coinvolgente spiegazione, da parte degli alunni di 1 D, seguiti dalle Professoresse Valentina Sambati e Giovanna Pavani, di come sia possibile, attraverso una specifica applicazione, realizzare una linea del tempo digitale. Non è mancata naturalmente la visita "esplorativa" degli ambienti della Scuola Secondaria e la possibilità sia di conoscere l'uso di alcuni strumenti musicali, sia di ascoltare l'esecuzione di un brano realizzato con il flauto da parte degli alunni di 1 A. Grande consenso ha riscosso anche l'attività proposta dagli alunni di 1 T, seguiti dal Professor Daniele Marini, che hanno "testato" le conoscenze scolastiche dei bambini di quinta, prima attraverso un "quiz" e poi attraverso un breve questionario con domande che spaziavano dalla matematica, all'italiano e all'area antropologica.

Leggi tutto...

Scuola in Chiaro ... in una mobile web app!

FEIC816003 posterAl fine di supportare ed integrare le iniziative di orientamento delle scuole ed offrire un servizio utile anche per le famiglie nella imminente fase delle iscrizioni, si comunica che è stata ideata l’applicazione Scuola in Chiaro in un’app.

Come si usa?
L’utilizzo dell’applicazione è legato ad un QR Code, associato ad ogni istituzione scolastica sede di Istituto principale. Pertanto, è necessario avere sul proprio dispositivo un’app per leggere i QR Code.

Quali dati si visualizzano?
Con la nuova applicazione sarà possibile accedere alle informazioni principali sulla scuola e confrontare alcuni dati già presenti nel sistema informativo con quelli di altre scuole del territorio.

In questa prima fase, l’applicazione permetterà di visualizzare i dati relativi ai risultati scolastici e a quelli a distanza, alle caratteristiche del personale docente e alle strutture scolastiche.

CON LE MANI IN PASTA

molino pivettiSi è svolta lo scorso lunedi 3 dicembre una visita guidata al Molino Pivetti di Renazzo che ha dato la possibilità ai bambini delle classi seconde A, B e C della Scuola Primaria di essere protagonisti di una straordinaria esperienza di manipolazione di semplici ingredienti, la farina, l'acqua e il lievito e che ha rafforzato, attraverso una dimensione ludica, la conoscenza: agire sulle cose per trasformarle e costruirle. L'attività è legata ai temi della trasformazione e della decomposizione, trattati in classe nell'ora di Scienze. Il personale del Molino ha accolto i bambini con grande entusiasmo e calore e la guida li ha brillantemente coinvolti illustrando spazi ed attività dell'azienda. Al rientro in classe gli alunni hanno rielaborato la loro esperienza realizzando dei bellissimi ebooks. Cliccando sul link in evidenza sarà possibile leggere uno dei racconti. Grazie al Molino Pivetti per averci offerto questa imperdibile occasione!

 

AL COMUNALE CON LA LAMBORGHINI

CONCERTO PF ORCH RAVELAnche quest'anno la Lamborghini offre agli alunni delle scuole emiliane la possibilità di assistere gratuitamente alle prove dei concerti di musica sinfonica del Teatro Comunale di Bologna. Occasioni di altissima qualità artistica che gli alunni del nostro istituto non si lasciano scappare. Accompagnati dai loro genitori e dall'insegnante che coordina l'attività, hanno assistito al concerto per violino e orchestra del 17 novembre e a quello per pianoforte e orchestra del 24 novembre.
L'11 dicembre sarà possibile assistere alle prove d'assieme del Don Giovanni di Mozart e a seguire, nel 2019, altri straordinari interpreti ci aspettano sul palcoscenico. Le circolari in bacheca avviseranno come sempre le famiglie sulle modalità di iscrizione
I conterranei di Ferruccio Lamborghini non perdono queste preziose occasioni di crescita: grazie alla Musica, grazie alla Lamborghini!

CORSA CAMPESTRE: FASE D'ISTITUTO

corsa campestreMercoledì 14 Novembre, sotto un cielo grigio, 87 alunni della Scuola Sec. I grado dell'IC3 si sono affrontati nella fase d'istituto della corsa campestre. La corsa campestre è una specialità dell'atletica leggera in cui si corrono lunghe distanze su un fondo erboso o sterrato. Per non far mancare agli atleti il senso "rustico" della competizione, la gara si è disputata al centro sportivo di Renazzo, su un percorso che si districava su tutti i quattro campi da calcio del centro.
Le prime a rompere il ghiaccio sono state le ragazze di prima media (categoria ragazze), seguite dai colleghi maschi (categoria ragazzi). Su un percorso più lungo si sono poi affrontate le categorie cadette e cadetti, che raggruppano atlete/i di seconda e terza media.
Gli atleti erano tutti abbastanza tesi, ma molto concentrati: chi voleva migliorare la prestazione dell'anno precedente, chi mirava ai primi posti e chi, invece, era contento solo di aver avuto la possibilità di partecipare alla manifestazione.
E al termine delle gare... tutti a scaldarsi con un buon bicchiere di tè caldo!
Da sottolineare il tifo costante dagli spalti dei ragazzi che non gareggiavano, soprattutto nei confronti di coloro che erano rimasti un po' indietro.
Per le categorie cadette e cadetti, i primi sei classificati potranno partecipare alla fase provinciale della gara, che si terrà a Ferrara. Le classifiche sono esposte nella bacheca a scuola.

Leggi tutto...

LA SPESA A SCUOLA

spesa a scuola 3"Condividere i bisogni per condividere il senso della vita"

Si è appena conclusa la settimana della raccolta di generi alimentari promossa dalla fondazione Banco Alimentare e destinata alle associazioni del territorio convenzionate (Caritas, Croce Rossa Italiana, ANFFAS "Coccinella Gialla", ecc...). Anche quest'anno il nostro Istituto Comprensivo ha aderito al progetto con tanto entusiasmo e generosità di bambini e famiglie.
La Scuola Primaria di Renazzo ha stabilito un nuovo "record": 298 Kg di alimenti raccolti e consegnati nelle mani dei volontari della Protezione Civile di Cento. Al di là dei numeri rimane la soddisfazione per aver promosso e recepito il messaggio di CONDIVISIONE dei BISOGNI di chi è in difficoltà, offrendo la possibilità concreta di sperimentare la gratuità, la gioia del donare e, soprattutto, scoprendo che tutti possono, nel loro piccolo, impegnarsi per il bene comune.
Certi che anche in questo siamo Scuola, desideriamo ringraziare sentitamente le famiglie che hanno condiviso con noi questa esperienza.

Leggi tutto...

BAMBINI E ADOLESCENTI DELL'IC3 OGGI CELEBRANO I LORO DIRITTI

diritti infanzia 7Anche all'IC3, il 20 novembre, si celebra la Giornata internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. La data ricorda il giorno in cui l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, nel 1989, la Convenzione Onu sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza che riconosce i bambini e i ragazzi quali soggetti di diritto e sancisce quattro principi fondamentali: sopravvivenza e sviluppo, non discriminazione, superiore interesse del minore, ascolto e partecipazione. Sono oltre 190 i Paesi nel mondo che hanno ratificato la Convenzione, tra cui l'Italia. Con il 20 novembre 2018 prende avvio l'anno dedicato al 30° anniversario della Convenzione ONU che assumerà un ulteriore doppio significato per la coincidenza con quello della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo (1789) e quello della Dichiarazione dei Diritti del Bambino (1959).

Nell'intero Istituto, dall'Infanzia alla Secondaria di I grado, passando dalla Primaria, sono state svolte diverse attività e alcune devono ancora concludersi: lettura e analisi della Convenzione, cartelloni, visione di filmati, drammatizzazioni, filastrocche illustrate, puzzle e, per i più grandi anche il tradizionale incontro-dibattito con Marina Govoni, Presidente della sezione di Cento di Amnesty International. Tutto questo per comprendere l'importanza del difficile percorso verso il riconoscimento dei diritti dei minori, del valore della loro difesa e della necessità di estenderli a quei Paesi in cui ancora vengono violati.

 

Leggi tutto...

RENAZZORIENTA, 14 LABORATORI DIDATTICI PER SCEGLIERE IL PROPRIO FUTURO

immagine laboratoriIC3 di Renazzo, Isit 'Bassi Burgatti', Liceo 'Cevolani', Ist. Istr. Superiore 'Taddia' e Ist. Istr. Superiore 'Malpighi', insieme per il futuro dei ragazzi alle prese con la scelta della scuola superiore.


Si è appena conclusa 'La settimana dell'orientamento-RenazzOrienta', iniziativa proposta dall'IC3 di Renazzo e realizzata in collaborazione con gli Istituti di Istruzione Secondaria di Secondo grado del territorio centese, rivolta agli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado di Renazzo al fine di fornire agli alunni gli strumenti necessari per affrontare la scelta della scuola superiore in modo sereno e consapevole. L'attività, fortemente sostenuta e ottimamente realizzata dai dirigenti di Renazzo e degli Istituti Superiori, è stata ampiamente accolta dai docenti referenti dell'orientamento del Liceo 'Cevolani', Prof.ssa De Matteis, dell'Isit 'Bassi Burgatti', Prof. Melloni, dell'Istituto d'istruzione Superiore 'Taddia', Prof.ssa Calzolari e Prof.ssa Lanzoni, di Cento e dall'istituto 'Malpighi', Prof.ssa Ranieri, di Crevalcore, i quali hanno avuto la possibiltà di presentare agli studenti interessati tutta l'offerta formativa dei vari indirizzi di studio tecnico, professionale e liceale e hanno realizzato delle attività laboratoriali pomeridiane, coadiuvati da alcuni loro tutor. Nella settimana dal 12 al 16 novembre, dalle 14.30 alle 16,30, sono stati svolti ben 14 laboratori presenziati da 250 alunni, i quali hanno partecipato con grande interesse ed entusiasmo alle attività proposte.

Leggi tutto...

AMBASCIATORI DI SOLIDARIETA'

foto fidasOrmai da diversi anni l'IC3 collabora con la Federazione Italiana Associazioni Donatori Sangue di Renazzo, per sensibilizzare gli studenti sull'importanza della donazione e per contribuire ad educare al senso civico di un gesto che ha un fortissimo potere: creare un ponte tra noi e l'altro. E i ragazzi della nostra scuola diventano così "ambasciatori di solidarietà".
Ecco l'esperienza degli alunni della 3ªT, attraverso le parole di Marta Giberti:

 

<< Nel maggio dello scorso anno scolastico la nostra classe, la allora 2ªT, con la collaborazione delle professoresse Roberta Mirarchi e Lucia Accorsi, ha aderito a un progetto promosso dall'Associazione FIDAS di Renazzo. L'attività propostaci consisteva nella realizzazione di un video che avesse come tematica principale l'importanza della donazione del sangue. Dopo esserci confrontati sulle varie idee lanciate da ciascuno, abbiamo optato per quella più convincente: fare una rivisitazione di "A Christmas Carol", l'adattamento cinematografico del famoso racconto "Canto di Natale" di Charles Dickens. Nella nostra storia i fantasmi del passato e del futuro vanno a trovare il protagonista per convincerlo a donare, in modo da salvare una ragazza che ha bisogno di una trasfusione di sangue in seguito ad un brutto incidente. Inizialmente il ragazzo è molto agitato e ha paura di compiere questo atto di solidarietà così importante, ma poi decide di donare il sangue e di aiutare così la ragazza, salvandole la vita. L'impegno è stato massimo, da parte di tutti noi. C'è chi ha scritto il copione, chi ha recitato, chi ha fatto la comparsa, chi si è occupato delle riprese e del montaggio.

Leggi tutto...

TRA VITI E GRAPPOLI D'UVA: CON LE MANI E...CON I PIEDI

vendemmia maniCome iniziare il nuovo anno scolastico? Gli alunni delle classi 1ª, 2ª, 3ª e 4ª della Scuola Primaria di Bevilacqua lo hanno fatto in modo decisamente benaugurante: 27 settembre, rotta verso Marzaglia Nuova di Modena, destinazione fattoria didattica Centofiori, tra viti e bacche succose, alla scoperta e all'assaggio dell'uva e dei suoi prodotti. Nei colori caldi e avvolgenti dell'autunno e completamente rapiti da un mondo di profumi, colori, sapori e nuove parole (tralci, pampini, viticci, acini, mosto, sughi, aceto balsamico), i bambini hanno prima raccolto e poi pigiato l'uva al ritmo di canti tradizionali e per finire hanno collaborato alla cottura di deliziosi sughi messi ancora caldi nei vasetti. E che gran soddisfazione portare a casa la propria creazione culinaria per essere gustata insieme a mamma e papà, raccontando dell'odore forte e pungente del mosto fermentato, del dolce sapore di mosto e di speciali budini viola! Un'esperienza che ha stimolato proprio tutti i sensi, all'insegna della tradizione e del fare con le mani e...non solo! E se l'uva è uno dei simboli dell'abbondanza, che sia di buon auspicio e che abbondino in questo anno scolastico SCOPERTA, STUPORE E CONOSCENZA!

Leggi tutto...

PROGETTO "PUNTO DI VISTA": A SCUOLA SI STA BENE

punto di vistalogo comune di cento

 

Per il terzo anno consecutivo sarà attivato “Punto di Vista”, progetto promosso   da  Promeco, Comune di Cento e AUSL di Ferrara, finalizzato a promuovere il benessere dell’intera comunità scolastica e delle famiglie.

 “Punto di Vista”, inserito all’interno del PTOF, prevede la presenza nella scuola  della dott.ssa Giulia Ghironi, pedagogista della Soc. Coop. Sociale Piccolo  Principe, che proporrà percorsi dedicati al gruppo-classe e incontri   informativi rivolti a insegnanti e genitori con i seguenti obiettivi:

 

 - favorire un clima di classe positivo

 - promuovere stili di vita sani in adolescenza

- facilitare l'utilizzo consapevole delle nuove tecnologie

- favorire lo sviluppo di abilità sociali utili alla gestione delle difficoltà personali e dei rapporti

interpersonali

- supportare i ragazzi nella fase di orientamento e di scelta della scuola superiore.

 

Il progetto si propone, inoltre, di offrire momenti di ascolto individuali ad insegnanti, genitori e studenti affinché possano confrontarsi sulle tematiche adolescenziali attraverso brevi consulenze rivolte a focalizzare il problema e a individuare strategie risolutive.

I genitori che desiderassero contattare l’operatore, possono scrivere alla Dott.ssa Giulia Ghironi all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Area privata

Registrazione consentita solo al personale DOCENTE e ATA.

user-home go-top-4
Il sito www.ic3renazzo.gov.it utilizza i cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.